I 20 temi

Tema
8/20
 

Rendere trasparenti i bilanci delle aziende partecipate e fornire informazioni sui trasferimenti del comune a loro favore.

Ad oggi la materia delle aziende partecipate da enti locali è circondata da un alone di mistero, a cominciare dal loro numero. Non è infatti chiaro nemmeno quante siano: per il sistema conti pubblici territoriali (CPT) sono 4.126, per il mef sono 7.726, per la presidenza del consiglio sono 7.712, per la corte dei conti 7.472, per istat 11.024, per cerved 14.000 e per Bureau Van Dijk 5.146. I cittadini hanno a disposizione pochissime informazioni sulle aziende partecipate dal proprio comune, sui loro bilanci e soprattutto sul numero di trasferimenti a loro favore da parte dell'ente pubblico.

Pro Il numero delle partecipate è molto alto e sono sempre di più i comuni che decidono di affidar loro la gestione di servizi. Un trend consolidato che per forza di cose rende queste aziende a volte molto importanti per la vita dei cittadini. Dai mezzi pubblici, alla gestione dei rifiuti, fino alle case popolari, spesso sono proprio le partecipate a gestire servizi chiave dei comuni. La trasparenza dei loro bilanci e dei trasferimenti dei comuni a loro favore è assolutamente necessaria.

Contro Trasparenza non vuole dire efficienza. Per quanto sia importante tenere informati i cittadini, non è questa la soluzione per migliorare i servizi della città. Queste informazioni finirebbero troppo spesso al centro di polemiche e mala informazione, influenzando negativamente le scelte degli organi decisionali delle stesse.

La posizione dei nostri 2.638 utenti sul tema
Le percentuali non sono statisticamente significative
AMURA
AMURA
Tendenzialmente favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
anche se noi comunisti siamo per far rientrare nella gestione in House, cioè mediante Aziende pubbliche e non Società private di capitale, ancorché con prevalente capitale pubblico, tutte le gestioni dei beni e dei servizi di pubblica utilità...
BRAMBILLA
BRAMBILLA
Molto favorevole
DE MAGISTRIS
DE MAGISTRIS
Favorevole
ESPOSITO
ESPOSITO
Molto favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
Trasparenza e tracciabilità è una priorità
LETTIERI
LETTIERI
Favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
Per le società partecipate il Comune non si è mai premurato di considerare i debiti he queste società avevano ed hanno ancora. Bisogna mettere a reddito queste aziende. In alcuni casi de Magistris ha utilizzato i soliti metodi della vecchia politica, nominando, in barba al regolamento comunale, e a quanto aveva promesso, dei suoi staffisti.
VALENTE
VALENTE
Molto favorevole Leggi il commento del candidato sindaco
E' uno dei punti del mio programma. Oggi i bilanci delle società partecipate del Comune di Napoli non sono trasparenti ed è un problema per la gestione e per capire lo stato delle aziende